L’asse Centrale: Catene Lesionali e Disequilibri Compensatori Statici

11 - 13 Ottobre 2019

Piazza Oderico da Pordenone 3 - 00145 Roma
  • Obiettivo
  • Programma
  • Docente
  • Iscrizione

La Omed Academy è lieta di presentare, in esclusiva per l’Italia, un corso di formazione della durata di 3 giorni dal titolo ” L’asse centrale: catene lesionali e disequilibri compensatori statici ” tenuto dall’Osteopata Francese Alain Mille che ci presenterà il suo innovativo metodo di valutazione e trattamento denominato “ Structurel Ressenti”. Secondo Mille, per ottenere risultati efficienti e duraturi, è indispensabile praticare queste tecniche di correzione non solo su aree di disfunzione primarie definite “dense”, ma sarà indispensabile correggere anche la lesione secondaria densa che diagnostichiamo nelle cerniere e nelle regioni cifotiche. In questo corso, Alain Mille., svilupperà la teoria degli squilibri compensatori nei tre piani dello spazio e, secondo le compensazioni e le regioni colpite da questi squilibri, proporrà le tecniche Osteopatiche strutturali più adatte per la correzione.

  • Obiettivi del Seminario

    Per ciascuno di questi giorni, la destrezza e le diverse tecniche saranno esaminate nel contesto del lavoro strutturale con tecniche di leva corta e ad alta velocità, esercitando la forza minima in esse.

    • Acquisire e padroneggiare test articolari affidabili
    • Migliorare la qualità delle tue tecniche strutturali
    • Avere una diagnosi rapida
    • Praticare le correzioni strutturali in presenza di ernia discale o sintomi neurologici
    • Identificare le lesioni primarie e secondarie
    • Conoscere le catene lesionali
    • Presentazione dello squilibrio compensatorio nei tre piani dello spazio:
      Squilibrio rotatorio gestito dalle cerniere e dai diaframmi
      Talo e calcagno- legamenti interossei sottoastragalici
      Sacro (L5)- diaframma pelvico
      T12- diaframma toracico
      C7-T1- domo pleurico
      C0C1- tenda del cervelletto
    • Squilibrio antero-posteriore gestito dalle curvature. ( lesioni primarie di flesso–estensione :
      T1
      T12
      Blocco di T8-T10 ( attitudine professionale)
      Lesione traumatica d’estensione cervicale o lombare
      Talo in lesione antero-esterna
      Tibia anteriore
    • Squilibrio laterale gestito dagli archi trasversali (meccanismo delle sfere) :
      coppia navicolare-cuboide
      coccige
      diaframma toracico
      atlante

La spinta non è violenta
È la densità percepita dalle tue mani a guidare i test, la diagnosi e la spinta di correzione.

  • 1 ° giorno: Mattina 9.00 - 13.00 Pomeriggio: 14h - 18h
    • 9:00 - 10:00: concetti generali per una buona pratica delle tecniche strutturali
    • 10h00 - 10h30: segni clinici di una disfunzione della regione toracica
    • 10h30 - 13h00: Dimostrazione e pratica delle lesioni toraciche
    • 14h00 - 15h00: Catene lesionali (1a parte)
    • 15h00 - 15h30: segni clinici di una disfunzione del rachide cervicale
    • 15:30 - 18:00: dimostrazione e pratica delle correzioni del rachide cervicale
  • 2 ° giorno: Mattina: 9:00 - 13:00 Pomeriggio: 14:00 - 18:00
    • 9h00 - 10h00: segni clinici di una disfunzione del bacino
    • 10:00 - 13:00: Dimostrazione e pratica delle correzioni delle lesioni sacrali, iliache, rami pubici.
    • 14h00 - 15h00: Catene lesionali (2° parte)
    • 15h00 - 16h00: dimostrazione e pratica delle lesioni costali
    • 16h00 - 16h30: segni clinici di disfunzione della regione lombare
    • 16h30 - 18h00: dimostrazione e pratica della regione lombare
  • 3 ° giorno: mattino 9h00 - 12h00 pomeriggio: 14h00 - 17h00
    • 9:00 - 10:00: equilibrio nei 3 piani dello spazio. Equilibrio antero- posteriore , equilibrio rotazionale.
    • 10h00 - 10h30: segni clinici di una disfunzione dell'OAA.
    • 14h00 - 15h00: equilibrio nei 3 piani dello spazio. Equilibrio frontale, considerazioni per la diagnosi e scelta delle tecniche.
    • 15:00 alle 17:00: revisione di tutte le tecniche

Alain Mille D.O. Francia

Osteopata

Più di 20 anni di trattamento in ambulatorio . Follow-up di molti atleti e squadre al massimo livello nazionale e internazionale (rugby, calcio, pallavolo, atletica, pieno contatto ....) Follow-up dei migliori atleti, per i quali le tecniche strutturali sono spesso le più appropriate. Condizioni di trattamento inadeguate (spogliatoi, terreni, ecc.) Mi hanno insegnato ad adottare test senza una mobilità significativa e ad adattare le tecniche di correzione con una messa in tensione quasi assente. I diversi corsi seguiti mi hanno dato molteplici visioni grazie ai numerosi insegnanti provenienti da diversi orizzonti.

Quota di partecipazione per singolo evento

550,00 IVA INCLUSA

  • Include: Traduzione simultanea (Osteopata e Bilingue)
  • Materiale Didattico
  • Attestato di Frequenza
  • Catering